Sicurezza ed igiene del lavoro

  1. Piano di lavoro secondo il D.Lgs. 81/08 per l'ottenimento del parere della A.S.L. competente per territorio
  2. Relazione della valutazione del rischio ai sensi del D.lgs. 81/08
  3. Analisi di riclassificazione MOCF e SEM.
  4. Trasporto di rifiuti in discarica autorizzata.
  5. Rilascio del certificato di avvenuta bonifica ai sensi del D.M. 06/09/94.

NORMATIVE DI RIFERIMENTO

Le modalità operative adottate hanno preso in considerazione le misure necessarie a garantire, oltre alla buona riuscita dell'intervento, la sicurezza dei lavoratori e dell'ambiente circostante. Di seguito riportiamo alcune delle principali normative vigenti in materia di tutela ambientale e sicurezza negli ambienti di lavoro che sono state considerate per l'elaborazione delle procedure di lavoro.

SICUREZZA ED IGIENE DEL LAVORO

  • D.Lgs. 81/08, Testo unico in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro
  • D.P.R. 27/04/1995, N.547 Norme per la prevenzione degli infortuni sul lavoro;
  • D.P.R. 07/01/1956, N.164 Norme per la prevenzione degli infortuni sul lavoro nelle costruzioni;
  • D.P.R. 19/03/1956 N. 302 Norme per la prevenzione degli infortuni sul lavoro integrative di quelle generali emanate con il D.P.R. del 27/04/1955 N. 547;
  • D.P.R. 19/03/1956 N. 303 Norme generali per l'igiene  del lavoro;
  • D.P.R. 30/06/1965 N. 1124 testo unico delle disposizioni per l'assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali;
  • Legge 05/03/1990 N. 46 Norme di sicurezza degli impianti;
  • D.P.R. 06/12/1991 N. 447 regolamento ed attuazione della legge del 05/03/1990 N. 46 in materia della sicurezza degli impianti;
  • D.lgs. 19/09/94 N.626 Attuazione delle direttive 89/391/ CEE,   89/654/ CEE,  89/655/ CEE,  89/656 CEE,  90/269/CEE,   90/270/CEE,  90/394 CEE,  90/679 CEE, riguardanti il miglioramento della sicurezza e della salute dei lavoratori sul luogo di lavoro;
  • D.lgs. 19/12/1994 N. 758 modifica della disciplina sanzionatoria in materia di lavoro;
  • D.lgs. 19/03/1996 N. 242 decreto legislativo correttivo del D.lgs. 626/94;
  • D.lgs. 14/08/1996 N. 493 Attuazione della direttiva CEE 92/58 concernente le prescrizioni minime per la segnaletica di sicurezza e/o di salute sul luogo di lavoro;
  • D.lgs. 14/08/1996 N. 494 Attuazione della direttiva CEE 92/57   concernente le prescrizioni minime per la segnaletica di sicurezza e/o di salute nei cantieri temporanei e mobili;

RIFIUTI

  • Delibera del Comitato Interministeriale 27/07/1984. Disposizioni per la prima applicazione dell'art. 4 del D.P.R. 915/82 concernente lo smaltimento dei rifiuti;
  • D.lgs... 05/02/1997 N. 22 Attuazione delle dir. 91/156/CEE sui rifiuti pericolosi e 94/62/CEE sugli imballaggi e sui rifiuti da imballaggio;
  • D.lgs.. 08/11/1997 N.389 Modifiche ed integrazioni al Decreto Legislativo 5 febbraio 1997 N.22 in materia di rifiuti, rifiuti pericolosi, di imballaggi e di rifiuti di imballaggi.

AMIANTO

  • Direttiva 83/477/CEE del 19/09/1983 sulla protezione dei lavoratori contro i rischi connessi con un'esposizione all'amianto durante il lavoro;
  • Circolare Ministero della Sanità 10/07/1986 N.45 Piano di intervento e misure tecniche per la individuazione ed eliminazione del rischio connesso all'impiego di materiali contenenti amianto in edifici scolastici ed ospedalieri pubblici e privati;
  • Direttiva 87/217/CEE del 19/03/1987 concernente la previsione e la riduzione dell'inquinamento causato dall'amianto;
  • D.lgs. 15/08/1991 N.277 attuazione delle direttive CEE N.80/1107 - N.82/605 - N.attuazione delle direttive  - N.83/477 - N.86/188 - N.88/642 in materia di protezione dei lavoratori contro i rischi derivati da esposizioni ad agenti chimici fisici biologici durante il lavoro, dell'art. N.7 della legge N.212 del 30/07/1990 elaborazione e redazione piani di lavoro;
  • Legge del 27/03/1992 N.257 Norme relative alla cessazione dell'impiego dell'amianto;
  • Circolare del Ministero dell'Industria, del Commercio e dell'Artigianato del 17/02/1993 N.1249756 Modello unificato dello schema di relazione di cui all'Art.9, commi 1e3, della Legge 257 concernente le imprese che utilizzano amianto nei processi produttivi o che svolgono attività di smaltimento o di bonifica dell'amianto;
  • Legge 04/08/1993 N. 271 Conversione in legge con modificazioni del Decreto Legislativo 05/06/1993 N.169, recante disposizioni urgenti per i lavoratori del settore dell'amianto;
  • D.P.R. 08/08/1994 atto di indirizzo e coordinamento alle regioni ed alle province autonome di Trento e Bolzano per l'adozione di piani di protezione, di decontaminazione, di smaltimento e di bonifica dell'ambiente, ai fini della difesa dai pericoli derivanti dall'amianto;
  • D.M. 06/09/1994 normative e metodologie tecniche per gli interventi di bonifica, ivi compresi quelli per rendere innocuo l'amianto, previsti dall'art. 5, comma1, lettera F, della legge 257/1992;

 TUTELA AMBIENTALE

  • Legge 319/76 e successive modifiche ed integrazioni: norme per la tutela delle acque dall'inquinamento;
  • D.P.R. 24/05/1988 N.203 Attuazione delle direttive CEE numeri 80/779, 82/884, 84/360 e 85/203 concernenti norme in materia di qualità dell'aria, relativamente a specifici agenti inquinanti, e di inquinamento prodotto dagli impianti industriali, ai sensi dell'Art.15 della legge 16/04/1987 N.183;
  • D.lgs. 17/03/1995 N.114 Attuazione della direttiva  87/217/CEE in materia di prevenzione e riduzione dell'inquinamento dell'ambiente causato dall'amianto.

ECOSARDA di Antonio Scanu - Tel./Fax 079 441012 - E-mail: ecosarda@ecosarda.it - P. Iva 00247890908